E.F.G. Elettronica

In first aid, the possibility of getting remote assistance from a professional can make a world of difference. This concept is familiar, for example, to the volunteers and healthcare workers assigned to ambulances, who, with the aid of a simple mobile phone, can communicate with their headquarters in times of need.
E.F.G. Elettronica have begun to take this concept to the next level, enabling visual monitoring of what is happening in real time via the new AED Proximus®, a video-headset that functions as a mobile video communications system.
“What we did was to integrate a mini-smartphone with a side-aligned video camera to show people who are connected the same view as the headset,” explains Giovanni Faraone, CEO of the Milan-based company. “The connection is guaranteed by proprietary software that enables synchronized audio and video communication.”
For security reasons, audio communication is entrusted to the normal voice network transmission (more reliable than VoIP), while the video is transmitted via the data network, using a frame-by-frame system that guarantees the integrity of the transmission, even when in motion.

 

Nel mondo del soccorso, la possibilità di avere l’assistenza in remoto di un professionista può fare davvero la differenza. Un concetto che hanno ben chiaro, per esempio, i volontari e gli operatori sanitari assegnati alle ambulanze, che grazie a un semplice cellulare possono comunicare con la loro sede in caso di bisogno.
Dalle parti di E.F.G. Elettronica hanno pensato bene di lavorare su un’evoluzione del concetto, che permettesse di fornire anche la possibilità di vedere in tempo reale ciò che succede. Il risultato è AED Proximus®, una “video-cuffia” che funziona come un sistema di videocomunicazione mobile.
“Quello che abbiamo fatto è stato di integrare un mini-smartphone dotato di una videocamera allineata lateralmente, in modo da mostrare a chi è collegato la stessa visuale di chi indossa la cuffia” spiega Giovanni Faraone, CEO dell’azienda milanese. “Il collegamento è garantito da un software proprietario che ha lo scopo di sincronizzare le comunicazioni audio e video”.
Per ragioni di sicurezza, infatti, la comunicazione audio è affidata alla normale trasmissione su rete voce (più affidabile del VoIP) mentre il video viaggia su rete dati, sfruttando un sistema frame by frame che garantisce l’integrità della trasmissione anche in movimento.