EatNmeet

What ingredients are needed to create opportunities for tourists to meet locals living in the area they visit? According to the creators of EatNmeet, just technology and…good food, with a sprinkling of social media technology with a human face that aims to bring people together to share a lunch, dinner or an aperitif. The key to enabling this process is an app for smartphones (Android and iOS) aimed strictly at non-professionals. According to the creators of the platform, the focus is on facilitating cultural exchange while enabling hosts to earn through informal catering.
“Such an experience allows people to connect in a pleasant and natural way, through convivial dining,” said Federico Lonza, co-founder and CEO of EatNmeet. “In the first 12 months’ of the platform’s activity, the feedback we have received has been extremely positive. Many of our guests describe meeting people through EatNmeet as the most exciting part of their trip.”
From its beginnings as a simple website, an app has been launched as of September 2019, making the platform even more accessible and expanding the audience of people involved in the project.

 

Quali ingredienti servono per creare occasioni di incontro tra i turisti e chi vive sul territorio che visitano? Secondo i creatori di EatNmeet basta la tecnologia e… il buon cibo, tutto condito da una logica social dal “volto umano” che punta a far incontrare le persone per condividere un pranzo, una cena o un aperitivo. La chiave di volta per permettere questo processo è un’app per smartphone (Android e iOS) rivolta rigorosamente a non-professionisti. Il focus, nelle intenzioni degli ideatori della piattaforma, è infatti quello di privilegiare la dimensione di scambio culturale rispetto alla logica del guadagno attraverso attività di ristorazione “informali”.
“Un’esperienza del genere permette alle persone di entrare in connessione in maniera piacevole e naturale attraverso la convivialità della tavola” sottolinea Federico Lonza, co-founder e CEO di EatNmeet. “Nei primi 12 mesi di attività della piattaforma il feedback che abbiamo ricevuto è stato estremamente positivo. Molti dei nostri guest hanno descritto l’incontro tramite EatNmeet come la parte più emozionante del loro viaggio”.
L’evoluzione dal semplice sito Internet alla pubblicazione dell’app, lanciata nel settembre 2019, si muove nella prospettiva di rendere ancora più accessibile la piattaforma, ampliando la platea di persone coinvolte nel progetto.