TWL System

The kitchen? Better if it’s smart. Although smart appliances can already manage the quantity and type of food in the refrigerator, check the expiry date of the products inside it and suggest recipes, tasks like these can also be entrusted to devices other than the refrigerator. Those proposed by TWL Systems include devices that can be placed on the kitchen counter, installed inside a traditional refrigerator, or in any other place inside the room. Using IoT technology, each of these devices is able to communicate with the others.
“The advantage of our solution is to offer a platform that represents a true ecosystem in which each sensor communicates with others and allows data to be cross-referenced,” explains Paolo Chitussi, co-founder and CEO of the company. “The artificial intelligence algorithm created by our developers allows us to centralize data processing and remotely access smartphones via a single interface.”
The patent registered by TWL Systems represents intellectual property that in future company projects should expand their range of action through a smart packaging system that will make operations such as barcode scanning redundant, instead exploiting a tagging system that automates the process.

 

La cucina? Meglio se è intelligente. Se gli elettrodomestici “smart” possono già gestire quantità e tipologia dei cibi nel frigorifero, controllare la scadenza dei prodotti al suo interno e suggerire ricette, compiti come questi possono però essere affidati anche a dispositivi diversi dal frigorifero. Quelli proposti da TWL Systems comprendono dispositivi che possono trovare posto sul tavolo della cucina, essere installati all’interno di un frigorifero tradizionale o in qualsiasi altro posto all’interno del locale. Nella logica IoT, ognuno di essi è in grado di colloquiare con gli altri.
“Il vantaggio della nostra soluzione è quello di offrire una piattaforma che rappresenta un vero ecosistema in cui ogni sensore dialoga con gli altri e permette di incrociare i dati” spiega Paolo Chitussi, co-founder e CEO dell’azienda. “L’algoritmo di intelligenza artificiale messo a punto dai nostri sviluppatori permette di centralizzare l’elaborazione dei dati e consentirne l’accesso da remoto su smartphone attraverso un’unica interfaccia.”
In prospettiva, il brevetto registrato da TWL Systems rappresenta una proprietà intellettuale che nei progetti dell’azienda dovrebbe ampliare il raggio d’azione attraverso un sistema di “smart packaging” che renderà superflue operazioni come la scansione del barcode sfruttando invece un sistema di tagging che automatizza il processo.